Risonanza Magnetica Nucleare per l’arte

Volterra
Volterra, Italia, ospitera’ il workshop “Analyzing Cultural Heritage using Portable Magnetic Resonance”, 12-15 Giugno 2013.

NMR (Risonanza Magnetica Nucleare) e’ una tecnica costosa, e l’interpretazione dei suoi spettri richiede il contributo di specialisti. Tuttavia, per alcune applicazioni specifiche per l’indagine dell’arte, anche non specialisti possono eseguire le misure ed interpretarle.  Questo lo scopo del workshop organizzato da RWTH Aachen University e Pratt Institute, Analyzing Cultural Heritage using Portable Magnetic Resonance” che si terra’ a Volterra dal 12 al 15 Giugno, 2013. Le iscrizioni sono aperte fino al 1 Maggio e qui si trovano tutte le  info. Benche’ questa non sia una tecnica a basso costo la riporto perche’ ho il piacere di partecipare alla sua organizzazione.

Capture

Il team del Prof Bernhard Blümich (Aachen University) e’ stato il pioniere nello sviluppo di questa tecnologia nella sua versione mobile e unilaterale. Consiglio la lettura della loro pubblicazione [1] con il capitolo 9 ” Applications in Material Science and Cultural Heritage”

[1] F. Casanova, J. Perlo, B. Blümich (Eds.) “Single Sided NMR” Springer; 2011.

Annunci